Enrico Serafino produce Barolo dal 1878. La comparsa della prima pioggia autunnale si è registrata solo alla metà di Settembre ed ha posto fine al lungo periodo di siccità. Barbaresco: 1993, 1995, 1996*, 1997, 1998, 2000, 2004*, 2005, 2007, 2009 Nell’insieme le uve, anche dopo le piogge, si presentavano in buone condizioni, questo grazie alle attente pratiche agronomiche di potatura verde e diradamento dei grappoli adottate dai produttori durante il periodo estivo. A giugno le condizioni legate agli eventi atmosferici sono gradualmente migliorate fino ad arrivare al mese di luglio che è stato molto positivo per la fisiologia della vite, vista anche la maggiore stabilità metereologica. Powered by TUSCA SRLS P iva: 06618850488, Classifica migliori annate Barolo (Aggiornato 2021), va dall’eccellenza massima di cinque stelle, attribuite esclusivamente alle, Scopri anche i nostri articoli dedicati ai migliori, Elenco additivi del vino e perché non sono indicati in etichetta, Il Sommelier Miglior Rivista Italiana 2020, Affinamento vino in Legno: Barrique, Tonneaux, Caratelli, Classifica migliori annate Taurasi (Aggiornato 2021). In vendita su Drinks&Co ovunque tu sia, dal tuo cellulare o computer. I vini ottenuti da vitigni a bacca bianca, potranno contare su un quadro aromatico importante ed un’acidità ottimale per poter sviluppare al meglio i profumi. ... Annata 2013 Regione o zona Piemonte Gradazione Alcolica 13,5. Un'anteprima dell'annata 2013 per l'azienda agricola Sordo Giovanni, che festeggia i propri 100 anni di Barolo. La maggior parte dei vini Barolo dell’annata 2013 sono riuscito più asciutto e vigoroso, di cui avevamo nella nostra degustazione Best of Barolo 2019 per la maggior parte le Riserve. Da giugno fino a luglio le piogge sono state assenti e le temperature si sono stabilizzate su valori massimi sopra la media ma senza stress idrici. 01/07/2016 Nessun commento. Dalla seconda quindicina di settembre si è assistito ad un progressivo cambiamento delle condizioni atmosferiche con l’alternarsi di periodi nuvolosi e piovosi a giornate soleggiate. A giugno le condizioni sono gradualmente migliorate fino ad arrivare al mese di luglio che ha avuto una maggiore stabilità metereologica. Scopri anche i nostri articoli dedicati ai migliori Barolo rapporto qualità prezzo, i migliori produttori di Barolo e i migliori abbinamenti cibo e Barolo e l’articolo dedicato al vitigno Nebbiolo. In conclusione possiamo affermare che per tutti i nostri vitigni è stata un’annata impegnativa da gestire in campo, visto anche il carico produttivo. con risultati molto soddisfacenti. L’invaiatura, ovvero l’assunzione di colore da parte della bacca, si è svolta regolarmente in condizioni atmosferiche favorevoli. Le condizioni climatiche registrate ad inizio estate hanno gettato le basi per un anticipo nella maturazione delle uve di una decina di giorni rispetto all’anno precedente ma in linea con un’annata che possiamo definire “normale”.Vini Barolo annata 2015: Il Nebbiolo è arrivato a maturazione in modo perfetto seppur leggermente in anticipo rispetto alla media degli ultimi anni, con un ottimo accumulo di polifenoli. Vintage Chart Dare una valutazione complessiva ad un’annata è un esercizio impegnativo e non privo di insidie, che può creare eccessive aspettative nei lettori o, al contrario, sottostimare il valore di non pochi vini. Barolo DOCG Annata 2013. Quindi sempre di più si sottolinea il bisogno di interpretare l’annata ed il vigneto in relazione all’obiettivo enologico che si vuole raggiungere.Valutazione annata:✭✭✭1/2, Andamento climatico annata 2008: L’annata 2008 è stata molto difficile dal punto di vista agricolo e, nello specifico, per la viticoltura. Sono sette i cru di Novello e in degustazione c’è la possibilità di bere il Barolo Ravera 2010 prodotto con le uve provenienti dalla medesima menzione. La siccità protrattasi per tutto il mese è stata interrotta da un’abbondante nevicata nei giorni 26, 27 e 28 che ha deposto una coltre di neve arrivata sino ai 50 cm di spessore. Se vuoi comprare La Spinetta Barolo Campé 2013 su Drinks&Co, troverai i migliori prezzi entrando in Vino rosso Barolo. E’ stato quindi di fondamentale importanza adattarsi alle situazioni climatiche ed agire di conseguenza, laddove si è trovato questo equilibrio si sono raggiunte eccellenze ed è lecito attendersi grandi viniValutazione annata:✭✭✭1/2. Share Tweet. Ottobre ha potuto beneficiare d’importanti escursioni termiche giornaliere. La campagna vendemmiale che si è appena conclusa è stata caratterizzata da un inverno rigido e particolarmente prolungato visto il protrarsi della stagione fino all’inizio del mese di marzo, cosa abbastanza inusuale rispetto alle ultime annate, ma in media se si considera un arco temporale più lungo. Vini Barolo dell’annata 2013: I vini Barolo dell’annata 2013 sono adatti all’invecchiamento. La fioritura è iniziata intorno al 5-10 maggio, con un anticipo di circa venti giorni rispetto al 2006, a seguire, durante la fase di accrescimento dei grappoli e degli acini, un periodo fresco con precipitazioni frequenti ha portato a un rallentamento del ciclo fenologico, riducendo però, solamente in parte, l’anticipo dei mesi precedenti. Si prevede che i vini di quest’annata a base Nebbiolo saranno ottimi.Valutazione annata:✭✭✭✭1/2, Andamento climatico annata 2007: L’annata viticola 2007 ha avuto un andamento climatico molto particolare, con un germogliamento eccezionalmente anticipato a causa di un inverno particolarmente mite che ha ridotto il periodo di riposo della pianta. I cinque Barolo della stessa annata premiati con il massimo punteggio: ... Nel 2013 è entrata a far parte del team Monica Larner, con il compito di seguire per Wine Advocate l’Italia. Il tenore in zuccheri, e quindi in alcol, sarà leggermente inferiore rispetto alle ultime annate, ma questo non è un fattore negativo soprattutto alla luce delle caratteristiche organolettiche che si cercano nei vini bianchi. I vini di punta sono ancora molto giovani, decisi, fitti e complessi, ma alcuni tendono anche ad avere un tannino leggermente friabile e sembrano, quindi, un po ‘rustici. In particolare, l’inizio del ciclo vegetativo della vite, è stato condizionato dall’avvio stentato della primavera e dalle temperature mediamente basse di marzo ed aprile. Gran vini classici si rivelano il Barolo 2013, il Barbaresco 2015 e il Roero Riserva Docg 2015, tutti similmente qualificati da un frutto maestosamente potente e balsamico, ma netto e ancor vivo. Si otterranno vini Barolo longevi e ben strutturati che faranno della vendemmia 2013, un’ottima annata, a pieno titolo tra le migliori annate di Barolo. Il vitigno Barbera, nella zona di Langa e Roero, è senz’altro la varietà che ha più sofferto il particolare andamento climatico dell’annata. I vini a base Nebbiolo delle denominazioni Barolo, Barbaresco, Roero e Nebbiolo d’Alba si presentano con gradazioni alcoliche elevate, colori intensi, profumi ampi e complessi, ottima struttura e notevole ricchezza fenolica. Per valutare la qualità dei vitigni a bacca nera coltivati nelle Langhe e nel Roero si deve considerare che le condizioni climatiche registrate da agosto a ottobre hanno posticipato di qualche giorno il raggiungimento della maturazione ottimale rispetto allo scorso anno. Tra le migliori annate di Barolo, Produzione in ettolitri annata 2012: 99mila  Valutazione annata:✭✭✭/1/2, Andamento climatico annata 2011: La vendemmia 2011 si ricorderà nel tempo come un’annata fuori dagli schemi, infatti è stata molto precoce e con rese in vigneto non eccessive. Le migliori offerte per Barolo Rinaldi "Tre Tine" annate 2011 e 2013 sono su eBay Confronta prezzi e caratteristiche di prodotti nuovi e usati Molti articoli con consegna gratis! Classifica annate vini. Vi è anche l’opportunità di provare un Barolo del comune di Barolo, nello specifico si tratta del Barolo Cannubi 2010 di Francesco Rinaldi e figli. L’ annata 2013 è stata caratterizzata da un inizio difficile seguito da un secondo periodo che ha completamente cambiato la situazione. Nell’insieme si è trattato pertanto di un inverno piuttosto lungo, freddo e con abbondanti precipitazioni. A livello olfattivo si presenta complesso, fruttato da giovane e più speziato con l’invecchiamento. Il Nebbiolo è il vitigno che ha tratto maggiori vantaggi nella parte finale della stagione, infatti ha potuto godere delle alte temperature registrate nel mese di settembre ed ottobre, ideali per poter sviluppare al meglio il quadro fenolico che lo contraddistingue. Questo rallentamento è stato provocato prima da un agosto caldo-afoso con assenza di piogge, cui ha fatto seguito nei primi giorni di settembre una sequenza di precipitazioni e temperature al ribasso. Quest’annata è stata sicuramente molto impegnativa per i viticoltori dal punto di vista agronomico, è stato fondamentale curare l’equilibrio tra vite, suolo e clima, scegliendo la pratica migliore in funzione dell’obiettivo da ottenere. Così, chi da luglio continuava a sminuire la produzione del 2002, soprattutto quella del nebbiolo, dovrà rivedere le sue opinioni. L’inizio della campagna agraria è stato il presagio ad una stagione non certo facile, dove è servita tutta l’esperienza per giungere ad una vendemmia con risultati medi inaspettati, vista come si era posta l’annata dal punto di vista climatico. Nel scorso del tempo infatti, molte delle annate di Barolo considerate di meno fortunate hanno avuto modo di riscattarsi smentendo le previsioni. Risulta quindi essenziale valutare le migliori annate di Barolo anche nel merito dei vini stessi, non solo generalizzando delle valutazioni che non sempre si sono rivelate così univoche per tutti. BAROLO BRUNATE 1981. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra. Tuttavia rimane importante sottolineare come ogni cantina che produce Barolo vanta vigne dotate di un proprio microclima con le proprie specificità, che possono differire anche in modo sostanziale. L’estate è stata caratterizzata da temperature medio – alte, con precipitazioni scarse ma senza stress idrici. Dalle operazioni di vinificazione sono risultati dei vini con profumi molto interessanti e complessi, acidità di giusto valore e gradazioni alcoliche adeguate. Nel 2019, dopo sei anni di affinamento, viene rilasciata la prima bottiglia di Barolo Vite Talin dell’annata 2013: un vino nato e destinato ad essere così come era stato immaginato da Luciano. L’abbondante acqua caduta non ha arrecato gravi problemi alle uve perché assorbita quasi totalmente dal terreno che si trovava in condizioni di forte deficit idrico.L’andamento climatico del 2006, caratterizzato da precipitazioni scarse e dall’alternarsi di periodi più o meno lunghi con temperature al di sopra o al di sotto della media, ha influito direttamente sulle viti, che hanno alternato momenti di rapido sviluppo vegetativo ad altri di relativa quiescenza.Valutazione annata:✭✭✭✭✭. Infatti, così come nelle grandi annate non mancano etichette di caratura inferiore al valore complessivo attribuito a quella vendemmia, è altrettanto […] Per quanto riguarda la maturazione fenolica, ossia lo sviluppo dei pigmenti coloranti (antociani) e delle componenti tanniche, nelle uve atte a produrre vini destinati all’invecchiamento come il Nebbiolo, si sono riscontrati dati paragonabili al 2003. Tra l’altro proprio un Barolo, il Monfortino Barolo Docg Riserva di Giacomo Conterno, è considerato il vino italiano più costoso, con quotazioni medie di … La quantità di precipitazioni nell’estate è stata oltre la media per intensità che unite alle temperature medie non basse, hanno creato le condizioni ideali per gli attacchi fungini e sanità delle uve in generale. Molto probabilmente, le temperature diurne non eccessivamente elevate ed il periodo di caldo più intenso meno lungo rispetto agli ultimi anni, ha fatto si, che a livello fisiologico vi fosse una degradazione inferiore dell’acidità fissa, ottenendo così uve mediamente sane, ed un tenore in zuccheri nella media, ma con un quadro acido elevato. Vi invitiamo quindi a scoprire le unicità delle vostre migliori annate del Barolo dei vostri vini preferiti. E’ dunque lecito attendersi una delle migliori annate di Barolo, dalle caratteristiche significative della quale se ne parlerà a lungo.Produzione in ettolitri annata 2016: 95mila  Valutazione annata:✭✭✭✭✭. Il ritardo nel germogliamento e le temperature estive, mai troppo alte, hanno permesso alla vite uno sviluppo regolare, che però, a fine agosto, faceva registrare un ritardo sull’epoca presunta di maturazione di almeno 10 giorni. Note di degustazione Il Barolo nasce da terre uniche al mondo e si coltiva la vite con cura e amore per tutto l’anno. Ad un inverno relativamente mite con precipitazioni contenute ha fatto seguito un inizio primavera con temperature fresche ma scarsi eventi piovosi. Particolarmente rilevante è la qualità e quantità delle sostanze fenoliche. Dai primi risultati di cantina si evidenzia come l’annata 2005 faccia ben sperare, i vini nuovi hanno una buona gradazione alcolica, colori marcati e intense sensazioni aromatiche. L’impegno dei viticoltori è risultato fondamentale: l’impostazione della difesa, la scelta del momento e del prodotto utilizzato per i trattamenti, le pratiche agronomiche che concorrono alla difesa stessa, come il controllo del vigore e l’accessibilità dei terreni, hanno avuto un ruolo determinante. Alla raccolta la concentrazione di zuccheri è risultata in media ottima e il quadro acido ha raggiunto un equilibrio ideale. Nella Langa e nel Roero l’inverno è decorso mite con scarse precipitazioni nevose, favorendo un germogliamento precoce di tutte le varietà. Il bel tempo e l’eccellente sanità delle uve hanno consentito una raccolta senza affanni delle uve Barbera e di quei vigneti di Nebbiolo dove la maturazione era giunto al punto ottimale. Inoltre abbiamo oltre 59.000 prodotti in vendita, che ci rende leader nella vendita di vini, distillati, liquori e birre d' Europa, essendo oltre 38.000 persone che hanno già comprato con noi. Si è trattato di un’annata non abbondante sotto l’aspetto produttivo, ma le uve hanno fornito vini ben strutturati e di gran equilibrio che si prestano all’invecchiamento anche se con tenori medi in alcol leggermente inferiori rispetto alle ultime annate. La gradazione zuccherina si attesta su valori medi potenziali attorno a 14 – 14,5 %vol mentre l’acidità è ideale per il nebbiolo (6,5 g/l). Barolo Riserva DOCG "Lo Zoccolaio" 2013 - Lo Zoccolaio: Perché ci piace Il Barolo Riserva DOCG "Lo Zoccolaio" nasce da uve nebbiolo allevate nei vigneti di proprietà situati in Barolo. Nel complesso è stata una stagione caratterizzata da un doppio andamento: dopo una prima fase di difficoltà abbiamo avuto un secondo periodo che ha consentito forti recuperi anche grazie ai mesi di settembre ed ottobre particolarmente tranquilli dal punto di vista climatico permettendo, così di ritardare le operazioni di vendemmia e di ottenere risultati molto soddisfacenti. Il sito di riferimento per tutti gli appassionati di Barolo. Quando si pensa alla cantina Renato Ratti, non si può non ricordare il “Marcenasco”, primo esempio di vinificazione di un singolo cru di Barolo DOCG in tutto il Piemonte, nel lontano 1965. Ph. Casa E. di Mirafiore . Barolo Sarmassa Vigna Merenda 2013 Scarzello. Andamento climatico annata 2002: La vendemmia 2002, non solo in Piemonte, sarà ricordata sia perché ha interrotto un ciclo di annate eccezionali, sia perché le condizioni meteorologiche sono state anomale, causando non pochi problemi all’intera Italia vitivinicola. La fioritura è stata regolare nella seconda decade di giugno, seguita da una buona allegazione. Il mese di aprile è stato interessato da poche precipitazioni, ma da condizioni meteorologiche instabili che hanno fatto registrare nel giorno 15 la temperatura minima dell’anno toccando i – 5°C con danni evidenti anche nei vigneti dove a memoria d’uomo non si erano mai verificati episodi simili.