06-9-2020 M.te Goriane Classica escursione del tarvisiano, con partenza da Coccau seguendo il sentiero Cai 510 Superati alcuni tratti un po’ esposti, si raggiunge la cresta principale poco sopra la cima Pala Fontana (panorama vastissimo ed interessante). SENTIERO C.A.I. 65 di fronte alle scuole medie superiori e segue la strada asfaltata per circa 400 metri. [l'escursione è descritta nella sezione itinerari] “Degli Alpini” - Sentiero attrezzato . Dal rifugio Baita Cernello (1956 m) si sale verso ovest e poi verso nord, lungo il crinale che domina la conca del Cardeto. Si sale fino a quota 2340 m circa sotto il Monte Madonnino, per poi scendere al vicino passo Portula (2278 m). Più di 7000 chilometri, circa 400 tappe, 20 regioni: il Sentiero Italia, ripristinato dal Club Alpino Italiano, è uno dei trekking più lunghi del mondo Tornati indietro per un tratto si devia a destra fino a raggiungere il sentiero Cai 602 che ci porta fino in cima allo Jôf di Dogna. 255) 1133 m – Rif. Ed è con lo stesso spirito che il Gruppo Regionale CAI Lazio vuole confermarne la fruibilità e la valenza, organizzando per il Cammina Italia 2020 un trekking, che ne percorre tutto il tratto laziale. E' la "regina" fra le cime del Massiccio, con i suoi 1776 metri domina il paesaggio. 15 mesi di cammino, alla scoperta del Sentiero Italia. N° 42 B Area di sosta “Le Tre Fonti” – innesto sentiero CAI 00 – CT. SENTIERO C.A.I. Risalendo il tracciato 607 lungo il crinale del monte … "Il protocollo firmato oggi apre nuove prospettive di collaborazione tra MIBACT e CAI. Il costo per l’auto al seguito non dovrebbe superare 5€/giorno/persona. Superata la strettoia con ripidi tornanti, si arriva alla località "El Capitel", da cui parte il sentiero CAI 910. Sentiero Nicolò Cobolli e Cai n° 12 Il sentiero Nicolò Cobolli nel bosco Bertoloni, inizia dal piazzale antistante l’obelisco di Opicina, è segnalato dal cartello. In totale le tappe sono 21 (una abruzzese e venti laziali), che da Pescasseroli arrivano ad Accumoli in località Madonna delle Coste. Today, also thanks to the support and work of CAI, which took upon the duty of making the path walkable again, the people of Va’ Sentiero can announce the first Sentiero Italia trek in 20 years. Cammina Italia Cai 2020 - 20 giugno: il trekking del Sentiero Italia Cai Lazio parte da Pescasseroli (Abruzzo). Per chi vorrà fare l’intero percorso o gruppi di tappe, sarà organizzata un’auto al seguito per il trasporto dei bagagli pesanti, così da alleggerire il carico sullo zaino ed anche  perché, per alcune tappe, si rende necessaria la tenda per il pernotto. n° 393 Regione lazio n° G18803, POLIZZA SOCCORSO ALPINO IN ATTIVITA’ ISTITUZIONALE, Inoltre puoi collegarti alla rete NAZIONALE del sentiero SI e per avere, https://cailazio.org/wp-content/uploads/2019/12/SENTIERO-ITALIA-LAZIO.mp4, scarica qui il regolamento tappe SI 2020 e moduli di partecipazione, personalità giuridica privata Reg. attenzione Chiusura sentiero CAI 517B Avviso agli escursionisti Si informano gli escursionisti che il sentiero CAI 517B, percosro che collega il sentiero 519 al 517 in direzione lago Turchino, a […] I segnavia CAI, da poco rifatti, sono molto ben visibili. Mercoledì 20 Febbraio 2019 Monti Lattari – Tramonti Monte Finestra – Sentiero delle Tramontane DIFFICOLTA’: EE Direttore d'escursione: Gennaro Pisacane 338 4197625 DISLIVELLO: 637 mt in salita e 1020 mt in discesa TEMPI DI PERCORRENZA: Ore 6 di cammino escluse soste LUNGHEZZA: 10,5 Km APPUNTAMENTO: ore 8:00 Piazza Flavio Gioia di Amalfi con auto proprie; oppure ore 9:00 a … su carrareccia che costeggia il muro di cinta della predetta casa. PERCORSO segn. Domenica 20 Ottobre 2019 Alpinismo Giovanile Parco Regionale dei Monti Lattari Da Termini alla Baia di Jeranto per Monte San Costanzo (485 m) Dislivello: 450 m - Durata: 6 ore - Difficoltà: E Direttori di escursione: Pio Gaeta – 335.6339741 AVVERTENZE: Gli appuntamenti di alpinismo giovanile sono riservati esclusivamente ai ragazzi eventualmente accompagnati dai genitori. A 20’ arriviamo presso una cisterna di cemento che rimane a destra e subito dopo il sentiero prende a salire più ripidamente. CAI Regione Lazio – Sede legale presso la sezione CAI Roma, in Via Galvani 10, tel 065782224, apertura dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 20 – CF: 92044800602 presidente@cailazio.it cell. Si cammina in un bosco di faggi sulle pendici di Col Bonato fino a raggiungere una strada comunale che arriva a Col della Beretta, quota 1448 m. attraversando il paesaggio di pascoli. Con quella manifestazione, si volle dimostrare la fattibilità del Sentiero Italia. In esso si giunge presso una vecchia piccola costruzione riportante un paio di bolli e un vecchio cartello che indica un sentiero che sale - verso Il trasporto avveniva anche attraverso teleferiche costruite appositamente nei mesi dopo Caporetto, per i collegamenti con il fronte. Coloro che volessero percorrere soltanto una tappa dovranno organizzarsi in proprio ma sono tenuti, comunque, darne comunicazione. n° 393 Regione lazio n° G18803. Per garantire la disponibilità dei posti letto, è necessaria la prenotazione con almeno trenta giorni di anticipo. N° 42 Strada in Casentino – 00 – CT alla Croce del Pratomagno. Cai - Club Alpino Italiano - Sezione di Auronzo di Cadore. Percorso segnalato: lunghezza 3.5 Km - dislivello in salita 250 m Tempo di percorrenza: 1h 20’ Cartografia: Sentieri della Collina Torinese n° 1 scala 1:15000 - Collina di Torino - Fraternali Editore n° 18 1:25000 Scheda del percorso comprendente immagini e cartina. Sentiero CAI 209; Sentiero CAI 209. Una volta accertata la disponibilità, i partecipanti dovranno versare una caparra di 30,00 € per ogni giorno di partecipazione, poi sarà fatto un conguaglio in più o in meno alla fine del loro percorso. Premio al giorno per persona: € 5,57, Progetto Terminillo Stazione Montana (TSM2) – osservazioni, Club Alpino Italiano-Gruppo Regionale Lazio IBAN: IT48 L030 6939 0601 0000 0004 976 BIC: BCITITMM Intesa Sanpaolo FILIALE – COLLEFERRO (RM), Esso rappresenta tutte le sezioni laziali nei confronti dell’amministrazione pubblica regionale e degli organismi centrali del sodalizio stesso, CAI Lazio – Sede legale presso la sezione CAI di Roma in Via Galvani, 10 -00153 (RM)  CF: 92044800602  personalità giuridica privata Reg. I posti per il pernotto sono limitati. Organizza il Gruppo regionale Lazio. 392.9225101 oppure presidente@cailazio.org SENTIERO C.A.I. ... il Robbia da cui per sentiero non numerato si arriva alla cava e con marmifera si arriva alla provinciale e con 20' di strada si torna al punto di partenza. Pranzo: colazione al sacco Percorso Il sentiero bollato può essere preso 20 m prima della chiesetta di S. Barbara ai Fondi di Schilpario. Proseguendo col sentiero CAI 920 ci si addentra in Val Goccia, dove la strada lastricata diventa, per un tratto, forestale per tornare poi lastricata. Partecipazione all’intero trekking o gruppi di tappe. Lo sguardo spazia sino al lecchese da un lato e alla val di Scalve Sentiero CAI 29 Poppi – Varco di Gastra Inizia da Poppi dalla S.P. Insieme a un gruppo di appassionati escursionisti, lascia la tua impronta su tutte le tappe del percorso del Club Alpino Italiano. Molte tracce del percorso originario sono state corrette e perfezionate, in particolare nei punti in cui non risultavano disponibili strutture di accoglienza, oppure dove le singole tappe risultavano troppo lunghe ed impegnative. Il sentiero percorre la dorsale del monte Asolone e permette di godere dapprima delle pareti a strapiombo della Val Goccia, quindi dell'ampio bosco di faggio di Col Bonato. ‍ Camminare, scoprire, condividere: Va’ Sentiero è molto più di un viaggio. POLIZZA INFORTUNI IN ATTIVITA’ SOCIALE SENTIERO CAI 9 17 ottobre 2015 (f.f.) Sono disponibili le schede descrittive di ogni singola tappa e le relative tracce.gpx. Lo si segue in direzione est per ca. Cai n° 43. N° 42 A Innesto sentiero CAI 30 – Innesto sentiero CAI 42. I Soci CAI delle Sezioni competenti per territorio, si sono molto impegnati per raccogliere tutti i dati necessari, che, convogliati verso la Commissione Regionale Sentieri e Cartografia, sono stati raccolti in unico database, risultando infine utile per la realizzazione del progetto Trekking Sentiero Italia CAI Lazio. Il tempo totale di cammino è stimato a circa 126 ore in ventuno giorni. La si segue in discesa (sinistra) per poche decine di metri e alla fine di una recinzione si ritrova il sentiero n°10; sale poi va verso sinistra in diagonale. Gli organizzatori gestiranno le disponibilità ricettive in ordine prioritario con la data di prenotazione. Partecipanti non Soci CAI potranno essere ammessi previa sottoscrizione assicurativa al costo di 11,14 € al giorno per persona, da sottoscrivere presso la Sezione CAI, alla quale intendono aggregarsi. Si può iniziare il sentiero per salire sul Monte Cusna direttamente dal Rifugio Battisti dove, voltando a sinistra, si imbocca il sentiero 615 del CAI e lo si percorre fino ad incrociare la partenza del sentiero 607. L’impegno profuso dai Soci volontari è stato ed è notevole, perché ognuno di loro è consapevole ed orgoglioso di contribuire alla creazione di un patrimonio comune da lasciare alle generazioni future. I punti tappa per cui è bene essere muniti di tenda, materassino e sacco per il pernotto sono: Il costo giornaliero per il vitto e alloggio oscilla da 35 a 55 €/giorno. 3392152073, Le coperture assicurative e la registrazione deve svolgersi presso una sezione del CAI Lazio ... 20 Aprile 2020. Qui si incontrano i territori delle province di Treviso, Belluno, Vicenza, qui approda la maggior parte dei sentieri escursionistici. Un'escursione nella memoria, in cui si incrociano molte testimonianze della Grande Guerra, dalle lapidi in ricordo dei caduti ai crateri lasciati dalle esplosioni. PERCORSO Stazione Opicina Campagna – Foiba 149 – Caverna ciclami – Monte Orsario PUNTO DI PARTENZA S.P. Il giorno 20 giugno 2020 avrà inizio il trekking Sentiero Italia CAI percorso Laziale, che da Pescasseroli collega il tratto Abruzzese a quello Laziale. Durante la Grande Guerra, la Val Goccia fu arteria di collegamento tra il Canale del Brenta con le postazioni in quota, destinata al passaggio delle truppe austro-ungariche per il rifornimento di viveri, acqua e munizioni verso l'area di Col Bonato, sede di più comandi di brigata. Il trekking potrà essere percorso per intero, per gruppi di tappe o per singole tappe. 3334492940, Virginio Federici              federici2005@gmail.com  tel. Ampio il panorama sui monti che coronano Valbondione e l'alta Val Brembana. Il percorso lastricato sale da Cismon in direzione est per giungere alla stretta gola della Gusella, caratteristico torrione roccioso con pareti per l'arrampicata. 20:15 Bella ciao - Coro "La Martinella" del Cai Firenze 20:20 I ghiacciai dalla biodiversità alla geodiversità Con Claudio Smiraglia (glaciologo). I pizzi bianchi Dislivello in discesa: 400 m Durata: 3 ore Difficoltà: EEA Sviluppo del percorso: 4.4 km Acqua: presente sorgente a valle del sentiero (sorgente di Olmitello) , me è meglio portarsene una scorta Attrezzatura necessaria: scarponi da trekking e indumenti a strati tecnici, caschetti Attrezzatura aggiuntiva consigliata: bastoncini da trekking. Consapevoli del fatto che un sentiero è frequentato con continuità ed interesse quando è ben strutturato,  conosciuto nonché collaudato dai potenziali utenti, gli organizzatori di questo trekking vogliono dare un valido contributo all’avvio concreto e definitivo per la fruizione del Sentiero Italia. Sulla destra continuiamo a vedere depositi di marmi e le cave di Crestola e Calacatta che ci accompagneranno a lungo. Le Sezioni CAI possono organizzare gruppi di Soci che intendano partecipare al trekking, avendo cura di raccogliere e trasmettere al Centro Unico Prenotazioni l’elenco dei partecipanti completo di tutti i dati richiesti. Per chi viene con la propria auto, si consiglia lasciarla in prossimità del punto di arrivo e da qui raggiungere il punto di partenza con i mezzi di trasporto pubblici. Club Alpino Italiano - Gruppo Regionale Lazio. Al fine di garantire le coperture assicurative, la partecipazione è ammessa soltanto ai Soci CAI. SENTIERO C.A.I.N° 40 Faltona – innesto sentiero CAI 38. Il sentiero su ghiaioso e … Il sentiero inizia in leggera salita… Da qui si può ammirare un bellissimo panorama della città di Trieste. n° 9 (quota 302 m) PUNTO DI ARRIVO Monte Orsario (quota 472 m) DISLIVELLO IN SALITA 170 m LUNGHEZZA 4,5 Km PUNTI DI APPOGGIO Ristori a Opicina. 3494559035, Giovanni Pieragostini    84giopi@gmail.com             tel. L’intero percorso è lungo 306 km, con 14.200 m di ascesa totale e 14.030 m di discesa totale. Nel seguito sono illustrati tutti i dettagli del trekking, che costituiscono la guida di riferimento sia per i singoli che per i gruppi di camminatori; questi ultimi, auspicabilmente organizzati dalle Sezioni CAI. Il giorno 20 giugno 2020 avrà inizio il trekking Sentiero Italia CAI percorso Laziale, che da Pescasseroli collega il tratto Abruzzese a quello Laziale. Massimali Combinazione A: Intervista a cura di Marco Tonelli (giornalista, stampa sociale Cai) 20:25 Il contrabbandiere - Coro Edelweiss del Cai di Torino 20:30 Lo Scarpone. Comprensorio escursionistico del Monte Nerone, Sentiero CAI n. 20 (Sentiero Italia: Pianello - Pieia). La sistemazione e messa a punto dei percorsi relativi alle tappe del Sentiero Italia hanno costituito e costituiscono tuttora, un lavoro continuo, che procede lentamente ma inesorabilmente. Questo è quanto affermava il Past President del CAI Roberto De Martin nella sua presentazione del ibro CAMMINAITALIA edito da Mondadori nel 1995. La sede del CAI di Rieti si trova in Via Porta Conca, 12 (Tel.0746.496055) ed è aperta il Mercoledì ed il Venerdì dalle ore 19 alle 20. In totale le tappe sono 21 (una abruzzese e venti laziali), che da Pescasseroli arrivano ad Accumoli in località Madonna delle Coste. SENTIERO C.A.I. E’ un nuovo approccio alla montagna, il seme di un cambiamento, il primo passo di un lungo cammino. Dal bivio il sentiero sale il ripido pendio a zig-zag costruiti con trochi di legno e in breve si arriva sulla strada Ronchi-Cunioli Alti. Nanga Parbat, i corpi di Daniele Nardi e Tom Ballard non saranno recuperati. Per i primi 20 minuti circa si costeggiano diversi piccoli corsi d’acqua e di tanto in tanto bisogna attraversarli. Laggiù, alla fine, Cima Grappa attende paziente e silenziosa. Caso morte € 55.000,00 Caso invalidità permanente € 80.000,00 Anello da zona Bifolchi per il Monte della Calvana, Sentiero Cai 24, Casa Rossa, Poggio Pianerottolo, Sentiero Cai 20, Case del Piano, Poggio Camerella, Pozza, Croce della Retaia, Poggio Cocolla e Croce del Monte Cantagrilli, rientro a ritroso a Poggio, Casa Bastone, Sentiero Cai 24, Giardino di Foresto, Tombe Etrusche, crocicchio e rientro a Bifolchi.