Almeno Tu nell'Universo è un brano interpretato da Mia Martini pubblicato come singolo nel 1989. Ed è questo che viene chiesto in questa lettera, di non cambiare: “Tu, tu che sei diverso, almeno tu nell’universo! Dimmi che per sempre sarai sincero Per omaggiarla, ci addentriamo nel testo di uno brano meraviglioso, che si è scolpito nel nostro immaginario dell’amore. Tony, dal canto suo, vorrebbe vederlo suonare per sempre. Come baciare una donna su un poster”, Vaccino anti influenza, a Milano il museo si trasforma in ospedale, Luca Nannipieri, “Perché i musei chiudono e Ronaldo gioca?”, Dario Franceschini, “Proteste per le chiusure? Proprio la Martini era stata la prima scelta “per il suo modo di interpretare che era unico. Un punto sei, che non ruota mai intorno a me Repertorio: All the things you are, Misty, Someday my … E quindi era naturale che pensassimo comunque a lei per prima. Almeno Tu Nell'Universo (Young!Tony x Peter - Starker) Fanfiction. Ma tutto è buio. Eravamo ormai arrivati all’assurdo, per cui decisi di ritirarmi“. Ci facciamo trasportare dalle novità, da quella frenesia che che ci fa sentire sulla cresta dell’onda. Copyright © 2020 Libreriamo tutti i diritti riservati.Un marchio di Authoriality Srl - P.Iva: 10907770969Per contatti: [email protected]LIBRERIAMO – La piazza digitale per chi ama i libri e la cultura.Testata giornalistica Aut. Ma questa è una lettera d’amore dedicato a quel “Tu”, una persona che è diversa e che riesce a rendere diversa anche chi ha vicino. Maurizio Fabrizio, uno degli autori di “Almeno tu nell’universo”, in un’intervista a Soundreef spiegò che il brano era stato fermo per tanti anni, alla ricerca di una voce che potesse cantarla, anche dopo vari tentativi di alcuni cantanti, senza mai riuscire a trovare la voce giusta. Non si sbagliava, perché quella canzone è diventata un vero e proprio riferimento della musica italiana. In una puntata de “La vita siamo noi” dichiarò: “La mia vita era diventata impossibile. Mia Martini, che in questi giorni è tornata in tv grazie alla fiction “Io sono Mia” dove l’artista è interpretata dall’attrice Serena Rossi, era reduce da un brutto periodo e dal ritiro dalle scene a causa delle maldicenze sul suo conto. Quando la moda cambia E … Almeno tu nell'universo di Lauzi/Fabrizio, ... apparentemente semplice ma con dei cambi armonici pazzeschi. ... almeno tu nell'universo (mia martini) tempo buttato via (marco masini) sorprendimi (stadio) killing me softly with his song (cantata anche dai fugees) John William Godward – Dolce far niente – 1904 L’arte della vita sta nell'imparare a soffrire e nell’imparare a sorridereH. Analisi armonica astratta. Tu, tu che sei diverso Ci si ritrovava tutti i giorni negli uffici delle edizioni musicali che frequentavamo. Steve McCurry pubblica le foto scattate nel 1982, Sebastião Salgado. Non abbiamo punti di riferimento ma quasi non ci facciamo caso, se non fosse che a un certo punto cominciamo a ruotare la testa alla disperata ricerca della riva. Scale minori armonica e melodica, Accordi dim7, aug7, maj7#5, maj6, min6, sus4, min(maj7), Armonizzazione e modi scale minori, rivolti accordi di 7a, AABA form e Blues minore, Lettura. Per non far sì che la mia mente Mia Martini spiegò così il brano a Piero Negri che la intervistò per Famiglia cristiana nel gennaio 1989: “E’ una canzone che risale a sette anni fa. Maurizio Fabrizio l’aveva scritto pensando a me, ma io all’epoca non avevo nessuna voglia di cantare. Segue il mondo ciecamente Anche Mia. Tu, tu che sei diverso, almeno tu nell’universo, non cambierai, dimmi che per sempre sarai sincero, e che mi amerai davvero di più, di più, di più… Sai, la gente è sola, come può lei si consola, e non far sì che la mia mente, si perda in congetture, in paure, inutilmente e poi per niente… Tu, tu che sei diverso, almeno tu … Non cambierai, dimmi che per sempre sarai sincero E che mi amerai davvero, davvero di più, Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Dimmi che per sempre sarai sincero. “Tu, tu che sei diverso, almeno tu nell’universo, un punto sei, che non ruota mai intorno a me – fa la canzone – Un sole che splende per me soltanto, come un diamante in mezzo al cuore“. C’era gente che aveva paura di me, che per esempio rifiutava di partecipare a manifestazioni nelle quali avrei dovuto esserci anch’io. Hesse Almeno tu nell'universo John William Godward – La quiete … Peter vuole imparare a suonare il pianoforte; non per passione dello strumento, ma per amore del figlio della sua insegnante. Almeno tu nell'universo - Piano solo, Supportimusicali.it, forum. Un sole che splende per me soltanto Chi lo risentirà tra vent’anni avrà qualche brivido in più, perché si ricorderà di una emozione intensa che abbiamo vissuto insieme“. Tu, tu che sei diverso, almeno tu nell'universo! Il vincitore su Libreriamo, Isabella Ferretti (Book Pride), “Il libro non andrà mai più in lockdown”, I 10 racconti di Natale più belli da leggere ai bambini, 36 curiosità che non tutti sanno su Harry Potter, Quale personaggio di Harry Potter ti somiglia di più? Almeno tu nell’universo Ed proprio di questo bisogno di un punto di riferimento che parla “Almeno tu nell’universo”, il brano scritto da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio nel 1972 e inciso da Mia Martini soltanto nel 1989. Almeno tu nell’universo base per utilizzo scale ... analisi di un assolo 9 febbraio 2010. Continuamente, scioccamente, Tu, tu che sei diverso Almeno tu nell'universo. Sai, la gente è sola Come può lei si consola Per non far sì che la mia mente Si perda in congetture, in paure Inutilmente e poi per niente. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Significato ed etimologia, Perché si dice “le gambe fanno giacomo giacomo”, Test di medicina, in tilt il sito dove poter leggere i risultati, Partono oggi i test per l’accesso alla facoltà di Medicina, Test di Medicina 2020: al via da oggi le iscrizioni in tutta Italia, Classifica delle migliori università under 50: le migliori italiane, Come promuovere un romanzo alla sua uscita, Perché “Almeno tu nell’universo” di Mia Martini è da considerarsi poesia, Il significato di “Gianna” di Rino Gaetano: il racconto dei vizi italiani, “Senza pietà” di Anna Oxa rappresenta l’amore come una battaglia da combattere. Cosa dobbiamo aspettarci da questi anni Venti? Download >> Download Almeno tu nell'universo partitura pdf Read Online >> Read Online Almeno tu nell'universo partitura pdf 2 set 2008 Home Intermedio Spartito “Almeno tu nell'universo” di Mia Martini che avrete sicuramente ascoltato milioni di volte: Almeno tu nell'universo. Sì, perché il mondo si muove e cambia a una velocità che spesso ci pare insostenibile e il rischio di perdere la bussola è alto se non abbiamo qualcuno a cui aggrapparci. Ecco cosa si nasconde dietro i selfie degli adolescenti, Come possiamo vivere l’amore oggi con la paura del contatto fisico, Lontananza e desiderio: il segreto dell’amore al tempo del coronavirus, Freud, come il trauma cambia la nostra percezione del mondo, Perché la zucca è il simbolo di Halloween. Era un divertimento, un gioco stare lì e provare le cose. Cambia idea improvvisamente Sai… allora si lavorava in modo molto diverso. Studi ritmici avanzati. Niente si vede all’orizzonte, se non quel caos di cui fino a poco prima ci siamo beati. Libreriamo è la piazza digitale dedicata a chi ama la cultura. Tu, tu che sei diverso Almeno tu nell’universo! Almeno tu nell'universo tempo = 64 Mia Martini Page 1 " >? " Piccolo uomo, minuetto, almeno tu nell'universo, di tanto amore, buona notte dolce notte, danza, i treni a vapore.. potrei continuare, perchè da appassionato della musica di Fossati non posso non conoscere mimì.. se non lo conosci già, ma credo di sì, ti suggerisco il duetto di 'buona notte dolce notte', conenuto nell'album "Danza" della martini, tutto scritto da fossati.. ciao! In ricordo di Mia Martini, vi raccontiamo la storia e il significato di un brano meraviglioso, che si è scolpito nell'immaginario dell'amore, Perché Dante è padre e madre della lingua italiana, La Peste di Camus, il simbolo della Resistenza contro il Nazismo, I libri in uscita nel 2021, ecco i titoli più attesi in libreria, Scott Turow, il padre del legal thriller torna con il suo “Ultimo processo”, Robert Harris, “La scrittura è un mestiere per ottimisti”. non cambierai, dimmi che per sempre sarai sincero e che mi amerai davvero di più, di più, di più. Mi ricordo che un manager mi scongiurò di non partecipare a un festival, perché con me nessuna casa discografica avrebbe mandato i propri artisti. Come era il mondo prima del Coronavirus? Per certi versi siamo attratti da questo marasma al quale la città sa dar vita così bene. Perché oggi è ancora importante vedere SuperQuark, “L’anno che verrà” di Lucio Dalla, la canzone che racconta le nostre speranze per il futuro, Le 10 canzoni più ricercate nel 2020 e il loro significato, “All I want for Christmas is you” di Mariah Carey, la regina del Natale, Raffaele Morelli a Michela Murgia: “Quando cavalchi l’odio, lo crei dentro di te”, Scaffali roversi, arriva il nuovo podcast per gli amanti della letteratura, Raffaele Morelli a Michela Murgia: “Stai zitta e ascolta”, Migliori podcast italiani: 6 podcast gratis da ascoltare tutto d’un fiato, Prima della Scala: protagonista Roberto Bolle e i lavoratori del teatro, Perché il primo musical di Bob Dylan si rivelò un flop, Gigi Proietti dalla A alla Z, perché è un artista speciale, E’ morto Gigi Proietti, mattatore dello spettacolo italiano, Libreriamo tra i top 15 media italiani più ingaggianti sui social, Parte “Books and Pets”, la campagna contro l’abbandono di libri e animali, Illibraio.it cambia pelle, rinnovata grafica e contenuti del sito, #Resistiamo, la campagna social per raccontare la resistenza al tempo del Coronavirus, Le tradizioni di capodanno nel mondo per un 2021 più fortunato, Oroscopo dei Libri: i consigli di lettura e cosa dicono le stelle per il 2021, Hachiko: lo straordinario cane che ci ha lasciato in eredità un importante messaggio, Selfie mania. Almeno tu nell’universo! Tutti ricordiamo la voce della meravigliosa Mia Martini. Come un diamante in mezzo al cuore. Copyright © 2020 Libreriamo tutti i diritti riservati.Testata giornalistica Aut. spartiti fedeli di mie cover al pianoforte: iscriviti alla. » almeno tu nell'universo testo e accordi | Artigiani dal 1904. Tu, tu che sei diverso. La canzone parla delle incoerenze delle persone soprattutto nelle anafore dei suoi versi (“Sai la gente è strana”, “Sai la gente è matta” “Sai la gente è sola”) alternandosi all’altra anafora “Tu, tu che sei diverso Almeno tu nell’universo” che conduce invece al tema dell’amore nei confronti di un uomo: “Un punto sei, che non ruota mai intorno a me, un sole che splende per me soltanto, come un diamante in mezzo al cuore”. Il mare è mosso ma stiamo a galla. Scoprilo con questo test, Halloween, le storie di paura più amate dai bambini, Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo, l’omaggio di Antonio Calabrò, Riapertura librerie, l’opinione di giornalisti e critici letterari, Perché leggere Dante può aiutarci a comprendere il presente, È morto Gianni Mura, scrittore e firma del giornalismo italiano, Vaccino, le primule dei musei a sostegno della campagna anti Covid, Pompei, riaffiora intatto il Termopolio della Regio V, Le dieci Natività più belle della storia dell’arte, “I fari della resistenza” illuminano Firenze per tornare “a riveder le stelle”, L’Urlo di Munch e la solitudine dell’uomo moderno, Frida Kahlo e Diego Rivera, storia di un amore folle, “Gli amanti” di Magritte, il dipinto che esprime l’impossibilità dell’amore, “Lo stagno delle ninfee” di Monet, un omaggio alla bellezza della natura, E’ morta Giulia Maria Crespi, fondatrice del FAI, Casa Monet a Giverny, la visita virtuale nel suo regno colorato, Apre a Milano la prima mostra interattiva su Franz Kafka, La stanza delle meraviglie di Wes Anderson è a Milano, La magia dei colori di Van Gogh continua a vivere su Facebook, Le grandi mostre chiuse in Italia con il nuovo Dpcm, “Nel segno di Modigliani”, la virtual exhibition per il centenario dell’artista, La vita tormentata di Frida Kahlo nella mostra “Il caos dentro”, I 5 libri da leggere mentre fuori infuria la tempesta di neve, Natale 2020, i libri da regalare e leggere per conoscere meglio la lingua italiana, Luca Nannipieri, “Musei online? La risposta in “Visto si stampi”, Maltempo, torna ad allagarsi la libreria Acqua Alta di Venezia, Le 10 librerie indipendenti più belle del mondo, Le librerie più stravaganti da visitare in giro per il mondo, Librerie restano aperte nelle zone rosse, la soddisfazione di editori e librai, “Raccontami, Editore”, lo spazio Instagram dedicato alle case editrici, Morto l’editore Luigi Spagnol, portò in Italia tanti libri di successo, Ripartire dai libri, nasce una nuova casa editrice ad Agrigento, Decreto Rilancio, le reazioni dal mondo dell’editoria e della cultura, Luca Nannipieri, “Perché le biblioteche sono chiuse ma l’IKEA è aperta?”, Books in Board, libri come primo mezzo di accoglienza nel Mediterraneo, Biblionavette, le biblioteche itineranti che portano libri nelle periferie romane, Decreto 18 maggio firmato, le linee guida per riapertura musei e biblioteche, Bookcity Milano 2020 , 10 appuntamenti da non perdere, Bookcity 2020, la nona edizione sarà in streaming, Amazon Storyteller 2020: selezionati i 5 finalisti. Non di rado ci sentiamo in balia del caos, della confusione e dell’instabilità. Presentato al Festival di Sanremo valse alla cantante il Premio della Critica. Ecco il testo completo di Almeno Tu Nell’Universo, questo gioiello del nostro panorama musicale: Sai, la gente è strana La gente è “strana”, è “matta”, è “sola”, è falsa, ipocrita e incoerente. Inutilmente e poi per niente, Tu, tu che sei diverso Almeno Tu Nell'Universo Recensione: la storia d'amore tra Marco e Giulia L'amore disperato di Biglione JR, un romantico racconto che narra la storia d'amore tra due timidi e impacciati adolescenti. Dimmi che per sempre sarai sincero Come cambierà il mondo dopo il Coronavirus, Le fotografie di Sebastião Salgado, un canto d’amore al pianeta Terra, 100 fotografi raccontato il mondo ai tempi del Coronavirus, Henri Cartier-Bresson, gli scatti più emozionanti del fotografo a Venezia, Fellini-Sordi, 100 anni per i protagonisti del cinema italiano in mostra a Roma, Jacques Henri Lartigue, 55 immagini mai viste prima del fotografo francese, Sony World Photography Awards 2020, Pablo Albarenga è il Photographer of the Year, World Press Photo, annunciati i vincitori dell’edizione 2020, Dall’Afghanistan le foto incredibili di Lorenzo Tugnoli, finalista al World Press Photo, “Sara” di Pino Daniele, la canzone di un papà a una figlia, Le serie tv più attese e da non perdere in uscita nel 2021, Le scene indimenticabili dei film ambientati la notte di capodanno, “Forrest Gump”, 5 curiosità che non tutti conoscono sul film, Arriva in tv l’ultima versione cinematografica di Piccole Donne, Bridgerton, la nuova serie tv Netflix ispirata ai libri di Julia Quinn, Vatileaks: in preparazione fiction tv ispirata al libro “Sua Santità” di Gianluigi Nuzzi, Piero Angela. Quando poi l’ho ascoltata, è stato un vero colpo di fulmine“. Viaggio nel folklore italiano, Buckingham Palace, svelata la ricetta segreta del Gin della Regina, Le uova di Pasqua diventano opere d’arte, ecco la ricetta, Isolamento, ecco le regole anti-stress degli psicologi, Sharon Stone in auto-quarantena si scopre pittrice, Come vivere in casa le relazioni familiari ai tempi del Coronavirus, San Valentino, 10 idee regalo originali per gli amanti dei libri, Cinque cose che questa pandemia ci ha insegnato sul Pianeta, “Il futuro del Pianeta è nelle nostre mani”, la campagna del WWF, Giornata della Terra, 10 libri da leggere che parlano d’ambiente, In viaggio con Darwin per celebrare la terra, “Pubblicità con donne seminude sono una forma di stupro”, la denuncia di Giorgio Armani, Il kit del lettore: 5 accessori indispensabili per chi ama leggere di sera, I pigiami di Harry Potter per un Natale caldo e… magico, La collezione di Moschino ispirata a Pablo Picasso, L’app Replika e i pericoli dell’intelligenza artificiale che suggerisce di uccidere, Hogwarts Legacy, una nuova avventura per Harry Potter nel 2021, La profezia di Bill Gates, che nel 2005 aveva predetto una pandemia, Acquario di Genova, come immergersi virtualmente nelle sue vasche, Come torneremo a viaggiare dopo la pandemia, Voglia di viaggiare, perché ci manca così tanto, Viaggio nella città di Berlino, cosa è rimasto del Muro, Alla scoperta delle 5 cattedrali più famose della letteratura, Giornata mondiale del cane, i 9 cani più celebri della letteratura, Reggia di Caserta, muore un cavallo ucciso da caldo e fatica, La vera storia di Babbo Natale, ecco l’origine della leggenda, “Caro Babbo Natale…”, la lettera degli studenti per una scuola migliore, La lettera di John Steinbeck al figlio sull’amore, Perché quest’anno trascorrere Natale lontano da casa è un gesto d’amore, Vivere il Natale lontano dalla famiglia, lettera di una ragazza italiana all’estero, La favola d’amore tra Grace Kelly e il principe Ranieri, Amore e Psiche, la leggenda d’amore più bella di sempre, Sylvia Plath e Ted Hughes, l’amore finito in tragedia, Picasso e Dora Maar, quando l’amore è morboso, La notte di Santa Lucia, la storia della santa più amata dai bambini, 5 curiosità legate alla paura di venerdì 13, San Martino, perché l’11 novembre è la festa dei cornuti, 5 curiosità che forse non sai su Maria Antonietta, Didattica a distanza o lezioni in presenza? Ed è solo in questi momenti che ci rendiamo conto che abbiamo bisogno di un punto fisso, di un faro che per quanto ci allontaniamo da riva sappia indicarci la via di casa. Non si capisce gravità situazione”, Capitale Italiana della Cultura 2022: ecco l’elenco delle 28 candidate, Città d’arte in crisi. Mia Martini tornò al Festival di Sanremo trent’anni fa con “Almeno tu nell’universo“, un brano che Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio avevano scritto nel 1972, depositato nel 1979 e atteso altri dieci anni prima di vederla cantare da una delle artiste più importanti della musica italiana contemporanea. Prima si odia e poi si ama Non cambierai, dimmi che per sempre sarai sincero e che mi amerai davvero di più, di più, di più…“. Era nata sicuramente pensando a lei“. Tu, tu che sei diverso. Tu, tu che sei diverso, almeno tu nell'universo, non cambierai, dimmi che per sempre sarai sincero e che mi amerai davvero di più, di più, di più... Sai, la gente è sola, come può lei si consola, e non far sì che la mia mente si perda in congetture, in paure inutilmente e poi per niente... Tu, tu che sei diverso, almeno tu … Così Maurizio l’ha tenuta in un cassetto. Ma forse, come se nel corso della canzone si procedesse a una progressiva immedesimazione nella “gente”, pare che – a guardare bene – sia possibile capirne le ragioni, come se ciò che ha reso “strana” e “matta” la gente non sia nient’altro che la solitudine e la mancanza di un punto fisso. Come un diamante in mezzo al cuore Non cambierai Partiture originali per musicisti professionisti nel settore, musica per matrimonio in Torino, feste con musicisti, provini per cantanti che necessitano di partiture, concorsi canori e audizioni. Prima la verità poi mentirà lui Lei pure cambia Trib.di Milano n° 168 del 30/03/2012. Come può lei si consola Si perda in congetture, in paure Quando Giovanni Sanjust me l’ha detto, mi sono innamorata della canzone prima ancora di averla ascoltata: mi aveva atteso per sette anni! La stessa cantante raccontò a Bruno Marino in un’intervista apparsa sul numero 31 di BLU: “Almeno tu nell’universo, un pezzo che è arrivato dopo un buco nero che c’è stato nella mia vita, nella mia carriera. Raccolte di spartiti originali vari generi, ogni raccolta e' di 100 canzoni, in tutto piu' di 1000 unita' a Torino. su “Almeno Tu nell’Universo”, il Significato della Canzone di Mia Martini Simbolo della Musica Italiana, I Paracolpi Attorno ai Pali per Proteggere i Pedoni “Telefono-Dipendenti”: L’Iniziativa Italiana Spopola sul Web, Finlandia, il Termometro Segna -17 Gradi ma gli Studenti Vanno a Scuola in Bicicletta Lo Stesso. Un punto sei, che non ruota mai intorno a me 30 Aug 2015 Sheet music made by tiziana99 for Sassofono contralto. I campi obbligatori sono contrassegnati *. E ci si trovava tutti. Almeno tu nell’universo Almeno tu nell’universo Ci facciamo trasportare dalle novità, da quella frenesia che che ci fa sentire sulla cresta dell’onda. “Sai, la gente è matta – canta Mia Martini – forse è troppo insoddisfatta, segue il mondo ciecamente, quando la moda cambia lei pure cambia, continuamente, scioccamente“. Un punto sei, che non ruota mai intorno a me. analisi armonica e accompagnamento per pianoforte del brano "avrai" di claudio baglioni. Immensa Mina nel passare con disinvoltura da una tonalità all'altra senza fare na piega ... sei stato chiaro, una analisi come questa è proprio quello che intendo. Come un diamante in mezzo al cuore, Tu, tu che sei diverso Una delle voci più belle del panorama italiano aveva avuto la vita distrutta a causa delle dicerie di un ambiente infame. Trib.di Milano n° 168 del 30/03/2012. Sai, la gente è sola, come può lei si consola per non far sì che la mia mente si perda in congetture, in paure inutilmente e poi per niente. Scritto da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio nel 1972, venne ripreso dalla cantante e presentato al Festival di Sanremo '89 dove si è classificato al nono posto. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Senza serietà thelma houston-i wanna start my life all over again(rip etcut)tamla rec 78 Da Venezia a Firenze, ecco quale sta soffrendo di più, British Journal of Photography: i fotografi vincitori dell’edizione 2020, Ambulanze incolonnate in strada, la foto simbolo della seconda ondata, Robert Capa, la foto simbolo della sofferenza della guerra, “La madre migrante”, la fotografia simbolo che esprime la forza di essere madre, Beirut, ieri come oggi. Ho sceso almeno un milione di scale con l'aiuto del tuo braccio e tu con il mio, e ora che sei morta senza il tuo aiuto mi sembra cadere ad ogni scalino. Tu, tu che sei diverso Almeno tu nell’universo Nonostante la lunga vita trascorsa insieme è … Per certi versi siamo attratti da questo marasma al quale la città sa dar vita così bene. Qualsiasi cosa facessi era destinata a non avere alcun riscontro e tutte le porte mi si chiudevano in faccia. Almeno tu nell’universo (Martini Mia…, 1989) Senz’altro il brano più rappresentativo dell’intera discografia di Mia Martini, ma dall’evoluzione piuttosto tormentata. Una delle branche più moderne dell'analisi armonica, avente le sue radici nella metà del XX secolo, è l'analisi matematica sui gruppi topologici.La motivazione centrale è il fatto che le varie trasformate di Fourier possono essere generalizzate a una trasformata di funzioni definite su gruppi localmente compatti. “Poi alla fine è tornata all’artista per cui era stata scritta per cui era nata” ovvero Mia Martini che pure l’aveva scartata anni prima. Almeno tu nell'universo. E che mi amerai davvero di più, di più, di più, Sai, la gente è sola Costi e benefici, Rientro a scuola dal 7 gennaio per il 75% degli studenti delle superiori, Ministra Azzolina, “Se si allentano misure scuola va aperta”, I modi di dire benauguranti per accogliere il nuovo anno nel modo migliore, Le curiosità legate alla lingua italiana più lette e ricercate nel 2020, Perché si dice “Paesi frugali”. Almeno tu nell'universo (English translation) Artist: Mia Martini Also performed by: Mina , Massimo Ranieri , Paolo Fresu, Elisa (Italy) , Thelma Houston , Fausto Leali , Fiordaliso , Gilda Giuliani, Anna Tatangelo , Marco Mengoni , Chiara Galiazzo Non di rado ci sentiamo in balia del caos, della confusione e dell’instabilità. Come fosse niente, Sai, la gente è matta Non cambierai Dimmi che per sempre sarai sincero E che mi amerai davvero di più, di più, di più. E che mi amerai davvero di più, di più, di più, Non cambierai Non cambierai. Forse è troppo insoddisfatta Un sole che splende per me soltanto Un sole che splende per me soltanto. Io e anche Bruno Lauzi, che aveva scritto questo testo meraviglioso, pensavamo che fosse l’interprete ideale e poi anche perché all’epoca noi lavoravamo spesso insieme. Stiamo parlando di “Almeno tu nell’universo“, il brano con cui Mia Martini si esibì nel 1989 sul palco dell’Ariston di Sanremo, segnando il suo ritorno sulle scene. Almeno tu nell’universo di Mia Martini.