Il medico Luigi Sacchi sottolinea che la malattia si diffonde là dove l'alimentazione è troppo povera e basata solo sul mais, mentre il senatore Stefano Jacini, pur protagonista di una celebre Inchiesta agraria, lo nega[5]. I sintomi della pellagra subclinica possono essere erroneamente interpretati come sintomi di una malattia mentale. La pellagra è una malattia causata da una carenza o dal mancato assorbimento di niacina (detta anche vitamina PP o B3). Oltre che una generalizzata perdita del tono muscolare ed una cattiva digestione, questi sintomi coinvolgono il mal di testa, la nausea e l’irritabilità. Hanno quindi forme piegate o arrotolate. Negli Stati Uniti e nel Regno Unito, interessa circa il 6% della popolazione e fino a circa il 20% degli adulti di età superiore ai 60 anni. Anche il mais o il sorgo possiedono questa vitamina, in una forma che però non può essere assorbita dall'intestino di mammiferi non ruminanti, se non dopo un trattamento con alcali, ad esempio la nixtamalizzazione, impiegata nella preparazione del Pozol e della farina per le tortilla. Inizialmente simili a scottature, tendono poi a divenire di color rossastro, tendente al marrone, ruvide e squamose, simili a carne arrostita, della quale hanno anche l'odore. Questa vitamina è presente in genere nei prodotti freschi: latte, verdure, cereali. La vitamina B-3, nota anche come niacina, svolge un ruolo chiave nella pelle, nella digestione e nella salute mentale e supporta le funzioni di … Nel 1899 scendono a 39 882 su una popolazione di 1 161 973. Dal 1910 in poi, i casi non superarono i duemila all'anno, grazie al miglioramento della qualità della vita in campagna e alla diminuzione del numero di contadini, a causa dell'industrializzazione. La niacina, nota anche come acido nicotinico (C6H5NO2, gruppo dell’acido piridinecarbossilico), è una delle tre forme vitaminiche B3 o PP – idrosolubile del...Leggi, Vitamina PP – Vitamina B3. La carenza di vitamina B1 o carenza di Tiamina nell'essere umano provoca una malattia chiamata beriberi. Negli alcolisti, la sua carenza provoca una seria patologia del sistema nervoso. Scopriamo le cause, le conseguenze e gli alimenti per integrarla. In Italia, la malattia fu estremamente diffusa fra il XVIII e il XIX secolo, esclusivamente nelle zone settentrionali, dove fu sconfitta solo nella seconda metà del XX secolo. La diagnosi di pellagra, oltre che sul riconoscimento dei sintomi e delle manifestazioni cutanee, è confermata da bassi livelli urinari dei metaboliti specifici della niacina. In seguito all'Unità d'Italia, un'inchiesta promossa dalla Direzione di Agricoltura nel 1878 contò 97.855 casi di pellagra in 40 province dello Stato, con picchi nel Veneto. Le proteine del mais sono infatti povere di triptofano e la niacina L'essere umano deve assumere la vitamina C o acido ascorbico con gli alimenti, perché non è in grado, al contrario della maggior parte delle specie animali, di sintetizzarla a partire dal glucosio.. La storia della carenza di vitamina C determina lo scorbuto, una malattia che si caratterizza per lesioni cutanee ed emorragie. I procedimenti di nixtamalizzazione del mais in uso nei paesi di origine, (America Centrale), e quelli di preparazione dei derivati, (come il Pozol), invece arricchiscono grandemente la pasta di mais in niacina e altre vitamine, e inoltre in quantità notevoli di aminoacidi (proteine) pregiati freschi, i prodotti sono quindi alquanto equilibrati, nutritivi, e usati anche per scopi terapeutici. Ovviamente una dieta alimentare equilibrata porta alla completa remissione della malattia, se causata semplicemente da alimentazione carente. Ne occorrono 0,6 mg al giorno. Anche questa vitamina la troviamo nel lievito di birra , negli alimenti di origine animale (anche frattaglie e salumi) e nelle sardine, negli sgombri e nel tonno fresco. La Vitamina C (Acido Ascorbico), ha una struttura chimica simile a quella degli zuccheri a 6 atomi di carbonio ed interviene nella sintesi del collagene, delle catecolamina, della carnitina.. Inattiva i radicali liberi dell’ossigeno ed inibisce la formazione delle nitrosamina, composti cancerogeni che assorbiamo con gli alimenti. fotoprotettrici. La carenza grave di vitamina B3 (oggi molto rara nei paesi occidentali) provoca la pellagra, una malattia caratterizzata da lesioni all’apparato digerente (uno dei sintomi è la diarrea ), lesioni alla cute e al sistema nervoso centrale. A Cosa Servono? Sempre in tema di acronimi, la pellagra è diversamente nota come malattia delle tre D, in riferimento al trio sintomatologico che la caratterizza: diarrea, dermatite e demenza. La vitamina PP è un nutriente idrosolubile facente parte del complesso vitaminico B. Cosa Comportano la Carenza e la Tossicità di Niacina? È causata dalla carenza o dal mancato assorbimento di vitamine del gruppo B, in particolare niacina (vitamina PP); può anche esser dovuto a un deficit di triptofano, amminoacido utilizzato per la sintesi di niacina. Era spesso scambiata per lebbra. Ti ammali spesso o sei spesso vittima di infezioni. Immancabile ingrediente di numerose ricette, la cipolla si distingue per l'abbondante presenza di oligoelementi,... Farmaci Che Causano Carenze di Vitamine e Minerali, Importanza della Vitamina B12 - Non Solo per i Vegani, Carenza di magnesio - integratori di magnesio, Carenza di acido folico - integratori di acido folico, Manganese: carenza, eccesso e dosi di assunzione, Anemia da carenza di folati: Cause e Sintomi, Anemia e sport Carenza di ferro nell'atleta, Carenza di potassio - integratori di potassio, Iponutrizione - Sintomi e cause di Iponutrizione, Carenze nutrizionali su Wikipedia italiano, Niacina e Acipimox per abbassare il colesterolo, ANTI-ACNE ® Zolfo, Meclociclina e acido nicotinico, TREDAPTIVE ® - Acido nicotinico e laropiprant. lievito di birra, arachidi e fegato. Altre carenze di minor importanza prodotte da uno stato deficitario di Tiamina possono essere problemi comportamentali del sistema nervoso, depressione, irritabilità, mancanza di memoria … La Vitamina PP o Vitamina B3 (Niacina) partecipa a tutte le reazioni di ossidoriduzione dell’organismo: la sua carenza provoca una malattia chiama “Pellagra” (pelle rugosa) che comprende sintomi cutanei, digestivi, psichici ed ematologici.Chimicamente la Vitamina PP corrisponde a due composti: acido nicotinico e … La mancanza può anche causare un'eruzione, unta. Alcuni individui soffrono di una malattia genetica rara che provoca la formazione di calcoli renali quando si assumono grandi quantità di vitamina C. Le persone che hanno una tendenza alla gotta e quelle che, a causa di una condizione genetica, hanno un assorbimento alterato della vitamina C, sono più esposte alla formazione di calcoli. La carenza di questa vitamina, infatti, provoca alcuni difetti della vista, fino ad arrivare al più grave di tutti, la cecità. Risultano essere associati frequenti disturbi psichici (confusione e deterioramento intellettivo) e cutanei (eritemi ed eruzioni bollose). Una carenza prolungata può portare anche a secchezza oculare o alla formazione di detriti di cheratina nella congiuntiva. Nel corso del XX secolo, la ricerca sulla pellagra fece grandi progressi, arrivando alla formulazione definitiva sulla sua causa: l'insufficienza alimentare come tale, che per sua parte non forniva quei pochi elementi che erano gravemente carenti nel mais, quindi non era un fatto di semplice assunzione del mais, come si credeva in precedenza, ma era dovuto al fatto di alimentarsi in modo squilibrato, e praticamente solo di mais. Uno dei ruoli principali della vitamina D è quello di aiutare il sistema immunitario a restare forte e reattivo, in modo che possa svolgere il suo ruolo nel migliore e aiutarci a stare in salute a lungo.. Oltre che dal deficit di niacina, la pellagra può essere provocata o aggravata anche da un deficit dell'amminoacido triptofano. La pellagra è una malattia causata dalla carenza o dal mancato assorbimento di vitamine del gruppo B, niacina, o di triptofano, amminoacido necessario per la sua sintesi. La fenilalanina è un amminoacido essenziale e costituisce la maggior parte delle...Leggi, La cipolla è data dai bulbi di Allium Cepa, una pianta biennale o triennale appartenente alla famiglia delle Liliacee (la stessa di aglio, porro, scalogno ed erba cipollina). Giuseppe II d'Asburgo fondò a Legnano, nel 1784,[2] il primo ospedale per malati di pellagra, ma esso venne chiuso solo 12 anni dopo. Nel 1881 il Veneto aveva 55 881 pellagrosi su 1 041 283 abitanti dediti all'agricoltura . La carenza di B3 provoca proprio la pellagra, con la manifestazione di dermatiti, diarrea e, nei casi più gravi, di demenza. La correlazione tra l'acuirsi della diffusione della malattia e l'imperfetta essiccazione del granoturco era già nota all'epoca, The isolation and identification of the anti-black tongue factor. In questo caso, il riscontro di aminoacidi nelle urine orienta verso una malattia genetica. Se non curato, questo disturbo può portare alla morte nel giro di pochi anni. Tale malattia era già nota in Grecia attorno al V secolo a.C. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. contenuta nei suoi semi è scarsamente assorbibile, in quanto legata covalentemente a piccoli peptidi (niacinogeni) ed a glucidi (niacitina). I sintomi provocati dalla carenza di niacina, o vitamina B3, sono svariati. Il fabbisogno giornaliero di vitamina C, o acido ascorbico, è di circa 90 mg per gli uomini e di circa 70 mg per le donne, quota da aumentarsi nel caso ci si trovi in condizione di gravidanza. niacina contenuta nelle tortillas, al contrario di quella presente nella Nelle forme di maggiore entità, in assenza di trattamento, la prognosi è infausta; il decorso è cronico, con regressioni spontanee in autunno ed inverno, e riacutizzazioni ai primi soli primaverili; queste divengono sempre più gravi, fino a provocare la cosiddetta demenza pellagrosa, oltre ad un profondo stato cachettico. La pellagra deve essere distinta dalle patologie di origine genetica che determinano alterazioni nell'assorbimento intestinale o nel riassorbimento renale degli aminoacidi, come la malattia di Hartnup. Una leggera forma di carenza di vitamina C o acido ascorbico può provocare debolezza e dolori, gonfiore alle gengive e sangue dal naso. La pellagra è una malattia causata dalla carenza o dal mancato assorbimento di niacina, nota anche come vitamina B3, acido nicotinico o vitamina PP (dall'inglese Pellagra Preventing). La pellagra è responsabile di un quadro clinico detto "delle tre D": demenza, dermatite e diarrea. Razione Raccomandata, Fonti Alimentari, Carenza e Tossicità. La carenza di niacina o vitamina B3 in forma grave causa la pellagra, una malattia caratterizzata da arrossamento e screpolatura della pelle nelle zone esposte al sole e soggette ad attrito o pressione, da infiammazione della cavità orale, dolori addominali e gonfiore, nausea, diarrea e alterazioni psichiche quali ansia, depressione, demenza. La vitamina PP è un nutriente idrosolubile facente parte del complesso vitaminico B.Leggi, La fenilchetonuria è una malattia metabolica ereditaria, autosomica recessiva, che colpisce 1 individuo ogni 11.000 persone e si manifesta compromettendo significativamente il metabolismo della fenilalanina. Evitare la carenza di vitamina C: alimenti ricchi di vitamina C.; Carenza di vitamina B1. L’integrazione non avviene soltanto per opera di una dieta equilibrata e salutare, ma la vitamina B3 si può assumere anche tramite integratori preformati. La carenza grave di niacina provoca una patologia definita pellagra, caratterizzata da lesioni della pelle, diarrea, alterazioni del sistema nervoso. La pellagra è una malattia causata da una carenza o dal mancato assorbimento di niacina (detta anche vitamina PP o B3). ... La carenza di vitamina … La pellagra si sviluppa solo se la dieta è carente di niacina e triptofano, in quanto l’organismo è in grado di convertire il triptofano in niacina. Negli Stati Uniti d'America venne identificata con certezza a partire dal 1907, ma diversi dati suggeriscono che la malattia si fosse già manifestata negli anni venti del XIX secolo. Lo stesso quadro assume facilmente il nome di "quadro delle quattro D" (demenza, dermatite, diarrea e decesso). Particolare rilievo hanno i sintomi neurologici, che si manifestano inizialmente come una sindrome polinevritica con disturbi principalmente sensoriali. Leggi il Disclaimer», © 2021 Mondadori Media S.p.A. - via Bianca di Savoia 12 - 20122 Milano - P.IVA 08009080964 - riproduzione riservata, Negli esseri umani, raramente la pellagra è causata dalla semplice carenza di niacina, Farmaco e Cura - La salute spiegata in parole semplici, Valori Normali - Interpretazione degli esami del sangue e delle urine. La pellagra è causata da una carenza della vitamina B3 (niacina). La differenza stava nella preparazione: in Messico la farina di mais veniva tenuta a bagno in “acqua di calce”, che rendeva disponibili le vitamine (niacina in particolare, detta anche vitamina PP, Preventing Pellagra) contenute nel cereale. Nell’uomo, la carenza di vitamina PP, si manifesta con la pellagra, la cosiddetta malattia delle tre D: dermatite, demenza e diarrea. La vitamina A è necessaria per il processo che riguarda la vista e un primo segnale di carenza di vitamina A può essere la cecità notturna, ovvero un ritardo nell'adattamento agli stimoli luminosi esterni, quando vi sono ambienti scarsamente illuminati. Tra il 1804 e il 1805, il governo austriaco, che allora dominava quella parte d'Italia, condusse un'inchiesta sulla pellagra nelle province di Treviso e Padova, concludendo che la malattia non era né contagiosa né ereditaria, ma dipendeva «dall'abuso dell'alimento vegetabile, in particolare del granturco». Infatti, l'organismo umano è in grado di trasformare il triptofano in acido nicotinico (60 mg di triptofano equivalgono a 1 mg di niacina). Nei primi mesi dopo la nascita si può verificare una carenza di vitamina K per diversi motivi. Oggi si è a conoscenza del fatto che il mais è un alimento carente (incompleto) dal punto di vista nutritivo, (soprattutto per vitamine e aminoacidi), ma non è pericoloso se il consumo è integrato con gli elementi che mancano; l'uso come cibo fortemente prevalente è invece comprensibilmente errato. Nei Paesi meno sviluppati i tassi sono ancora più alti 2. Negli Stati Uniti si diffusero cibi arricchiti di vitamine proprio per contrastare la malattia. Alla fine del XVIII secolo, era proprio l'Italia il paese più colpito, tanto che cominciarono gl'interventi pubblici per estirpare questa piaga: nel 1776 il governo della repubblica di Venezia individuava la causa della pellagra che colpiva i propri contadini nei «sorghi turchi immaturi e guasti» ripescati dai terreni alluvionati. A questo corredo sintomatologico si aggiungono la mancanza di appetito (anoressia, rivolta soprattutto ai cibi carnei), l'astenia, l'anemia, l'ipotensione, l'ipoproteinemia ed il vomito. Carenza di vitamina B3. polenta, è quindi assorbibile dall'organismo). Lo scorbuto è invece causato da carenza o dal mancato assorbimento di vitamina C (acido ascorbico). Le popolazioni che, per abitudine e disponibilità dell'alimento, consumavano la polenta con il latte, in particolare in alcune zone della Lombardia, non erano soggette alla malattia: difatti il latte contiene proteine ad alto valore biologico e anche vitamine idrosolubili, compresa la PP (Pellagra Preventis) detta anche niacina. La terapia consiste nella somministrazione di nicotinamide, che è correlato chimicamente alla niacina, sotto forma di vitamina PP. La dose giornaliera è di 0,8 mg. La riboflavina o Vitamina B2, aiuta a mantenere sana la pelle e le mucose. Oggi, questa patologia colpisce in forma endemica alcune aree del mondo (Africa, Sudamerica o certe regioni...Leggi, Niacina: Cos’è? Cosa Comportano la Carenza e la Tossicità di Niacina? Una carenza di v… > I sintomi della carenza di vitamina C > Le cause della carenza > Carenza di vitamina C e alimentazione I sintomi della carenza di vitamina C Il governo decise quindi, nel 1881, di prendere i primi provvedimenti per contrastare la malattia, finanziando la costruzione di essiccatoi per la stagionatura artificiale del granturco e di cucine che migliorassero l'alimentazione dei contadini. I Maya, nonostante avessero un'alimentazione basata prevalentemente sul granoturco, non soffrivano di pellagra, poiché la niacina maidica diviene disponibile attraverso trattamento in ambiente basico (la [4] La pellagra è una malattia causata dalla carenza o dal mancato assorbimento di niacina, nota anche come vitamina B3, acido nicotinico o vitamina PP (dall'inglese Pellagra Preventing). Le persone con deficit di vitamina B-3, noto anche come niacina, possono sviluppare la pellagra, una condizione che di solito non si riscontra negli Stati Uniti. Colpisce principalmente persone affette da un sistema alimentare fortemente squilibrato, fattori concorrenti sono stati disturbi gastrointestinali o alcolismo cronico, che pure interferiscono con l'assorbimento e l'assimilazione della vitamina. L'alimentazione prevalentemente maidica degli inizi del secolo scorso, che vedeva come alimento base del popolo contadino la polenta di mais, era una delle principali responsabili della pellagra, a lungo endemica in Italia fin dai primi decenni del Settecento. È da sottolineare che i contadini della zona conducevano una dieta basata su due o tre chili di polenta al giorno, non avendo altre possibilità per nutrirsi. In assenza di trattamento, la prognosi è infausta, tanto che gli anglofoni parlano di malattia delle 4 D (dementia, dermatitis, diarrhea e death, "morte"). Cause La pellagra è causata dalla carenza o dal mancato assorbimento di vitamine del gruppo B, in particolare niacina (vitamina PP); può anche esser dovuto a un deficit di triptofano, amminoacido utilizzato per la sintesi di niacina. La carenza di vitamina B-2 provoca incrinature agli angoli della bocca e delle labbra e genera bruciore e dolore nella lingua. … È una patologia frequente tra le popolazioni che facevano esclusivo uso della polenta di sorgo o di mais come alimento base. Vitamina PP o Vitamina B3 (Niacina): funzioni e carenza. Sempre in tema di acronimi, la pellagra è diversamente nota come malattia delle tre D, in riferimento al trio sintomatologico che la caratterizza: diarrea, dermatite e demenza. Carenza di vitamina B3. Vitamina C (Acido Ascorbico): funzioni, carenza, fonti. La fenilchetonuria è una malattia metabolica ereditaria, autosomica recessiva, che colpisce 1 individuo ogni 11.000 persone e si manifesta compromettendo significativamente il metabolismo della fenilalanina. Questa vitamina è presente in genere nei prodotti freschi: latte, verdure, cereali. A livello del collo è possibile osservare un segno caratteristico detto "Collare di Casal" che consiste in un rash eritematoso pigmentato a forma di V (impegna i campi dei dermatomeri C3 e C4). La vitamina C si trova nella frutta fresca e negli ortaggi, soprattutto in kiwi, agrumi, pomodori e peperoni. Completano l'intervento terapeutico specifico per la pellagra, le correzioni delle cause di malassorbimento, la protezione dalla luce solare e l'applicazione topica di medicazioni antibatteriche, lenitive, antimicotiche e A Cosa Servono? Immancabile ingrediente di numerose ricette, la cipolla si distingue per l'abbondante presenza di oligoelementi,...Leggi, Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Funzioni della Niacina, Alimenti Apportatori e Razione Raccomandata. Carenza di vitamina B3. Il Veneto rimaneva comunque in cima per il numero di malati: in questa regione, la pellagra continuerà ad essere presente anche quando in tutto il resto d'Italia sarà scomparsa. Pur con questa diminuzione, il Veneto rimase in testa alle regioni italiane oggetto di una inchiesta : Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia, Marche, Umbria, Toscana e Lazio. Pelle squamosa (dermatite), diarrea, confusione mentale, insonnia, nervosismo, rallentamento psichico, apatia, depressione, demenza, delirio, infiammazione delle mucose, labbra secche e screpolate con evidenti fissurazioni agli angoli della bocca, ragadi anali, fessure ragadiformi delle narici, stomatite, gengivite, grave e vistosa glossite e acloridria - ipocloridria istamino-resistente. La carenza di vitamina B3 e/o di triptofano (che può essere trasformato dall'organismo nella vitamina) può provocare la pellagra, malattia presente soprattutto nei paesi in via di sviluppo, rara nei paesi industrializzati. Negli esseri umani, raramente la pellagra è causata dalla semplice carenza di niacina, come dimostra la scarsa risposta al trattamento con nicotinamide (derivato dell'acido nicotinico); risultati migliori si ottengono mediante somministrazione combinata di multivitaminici (vitamine del gruppo B, come B1, B2, B3, B6 E B12) e dieta iperproteica. Le lesioni cutanee della pellagra sono il risultato di un'abnorme sensibilizzazione della cute ai raggi solari; tendono a comparire simmetricamente sulle aree esposta al sole - come braccia, gambe, viso, collo e parte alta del torace - arrestandosi bruscamente nei punti in cui la pelle è coperta dai vestiti. Possibili complicanze della malattia possono essere identificate in lesioni a carico del sistema nervoso centrale (in particolare midollo spinale e tronco encefalico) con conseguenti quadri associati di ipertonia, nistagmo e sindrome piramidale. La carenza di niacina, o vitamina B3, provoca anch’essa gravi lesioni cutanee (può provocare la pellagra), ma i primi sintomi possono essere di natura psicologica (ricordo che la pellagra può portare ad una forma di schizofrenia), come irritabilità, scarsa … Il termine pellagra apparve per la prima volta nel 1771, in un libro del medico Francesco Frapolli, pubblicato a Milano. Questa vitamina si trova in fegato, pesce, carne, cereali integrali, legumi e frutta secca a guscio. Ma la prima legge specifica risale all'età giolittiana, quando cioè il governo prese numerose misure per incrementare il benessere all'interno della penisola: nel 1902 si rese obbligatoria la denuncia dei casi accertati. La fenilalanina è un amminoacido essenziale e costituisce la maggior parte delle... La cipolla è data dai bulbi di Allium Cepa, una pianta biennale o triennale appartenente alla famiglia delle Liliacee (la stessa di aglio, porro, scalogno ed erba cipollina). Sono a rischio di pellagra subclinica anche le persone affette da disturbi del comportamento alimentare come l'anoressia nervosa. Una dose di 60 mg/die PO di vitamina C è altamente protettiva. La pellagra è una malattia causata dalla carenza o dal mancato assorbimento di vitamine del gruppo B, niacina (vitamina PP), o di triptofano, amminoacido necessario per la sua sintesi. Oltre al cattivo apporto alimentare, la pellagra può essere causata da un'inefficace assorbimento intestinale; può quindi svilupparsi in seguito ad assorbimento difettoso dovuto a lesioni dell'apparato digerente, ad esempio per alcolismo, gastroresezione o intenso tabagismo. Vitamina B12: la carenza di vitamina B12 è più diffusa di quanto si possa pensare. È una patologia frequente tra le popolazioni che facevano esclusivo uso della polenta di sorgo o di mais come alimento base. La pellagra è un'altra malattia che quella piombo alla scoperta di una vitamina. Uso negli Integratori e nei Farmaci. Tra i sintomi di scarsa vitamina D c’è anche una tendenza all’irritabilità nervosa. Una forma di carenza di niacina è causata dalla carenza di niacina e triptofano (un aminoacido). Razione Raccomandata, Fonti Alimentari, Carenza e Tossicità. La sua carenza può provocare la comparsa di sintomi come irritabilità, aumento del battito cardiaco e confusione mentale. Anche alterazioni del metabolismo proteico possono causare la pellagra, come nel caso della sindrome carcinoide nella quale viene prodotta in eccesso serotonina, utilizzando fino al 70% del triptofano disponibile e causando quindi carenza di triptofano. Buone risorse naturali di vitamina PP sono rappresentate da cereali integrali, carne, pesce, uova, Se ci si sente spesso stanchi, deboli e depressi è probabile che si abbia una carenza di vitamina D. La serotonina, l’ormone associato al buon umore, aumenta con l’esposizione alla luce e regredisce quando l’esposizione al sole diminuisce. La niacina, nota anche come acido nicotinico (C6H5NO2, gruppo dell’acido piridinecarbossilico), è una delle tre forme vitaminiche B3 o PP – idrosolubile del... Vitamina PP – Vitamina B3. Uno di questi è la vista, perché sulla retina c’è una particolare sostanza che si chiama rodopsina, che ha tra i suoi componenti proprio la vitamina A. 162), né influenzino la progressione dei tumori maligni o dell’arteriosclerosi. La carenza di niacina causa la pellagra, una condizione molto diffusa nelle zone povere anche del nostro paese fino all’inizio del ‘900, a causa di una alimentazione principalmente consistente in mais, povero di niacina e ricco di antivitamina PP, una sostanza che si combina con la vitamina PP e la rende non disponibile per l’organismo. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 28 gen 2021 alle 16:19. La carenza di vitamina C determina la comparsa di scorbuto. La maggior parte dei nutrizionisti pensa che le dosi elevate di vitamina C (circa 10 g/die) non riducano l’incidenza o la gravità del comune raffreddore (v. Malattie virali respiratorie nel Cap. [3] Viene però quasi completamente distrutta con la cottura e la conservazione: frutta e verdura andrebbero quindi mangiate fresche e crude. In assenza di trattamento, la prognosi è infausta, tanto che gli anglofoni parlano di malattia delle 4 D (dementi… Nel 1937, Conrad Arnold Elvehjem e i suoi colleghi dell'Università del Wisconsin-Madison riuscirono a dimostrare che l'acido nicotinico, isolato per la prima volta nel 1912 da Kazimierz Funk scambiandolo però con un'altra sostanza, aveva la proprietà di guarire una malattia dei cani nota per la sua sintomatologia come black tongue (Lingua Nera), nota da tempo per essere equivalente alla pellagra umana[6]. Uso negli Integratori e nei Farmaci. 1937, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Pellagra&oldid=118291010, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, Voci non biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.